sabato 9 giugno 2012

Smergo maggiore


Oggi si è tenuto il censimento nidificazioni di Smergo maggiore sul Lago di Como e il risultato è stato di 15 femmine con pulcini al seguito.
Perché tanto interesse per questa anatra?

Lo Smergo maggiore, Mergus merganser, è una grande anatra tuffatrice che si nutre prevalentemente di pesci. Questa anatra è distribuita nella regione Paleartica occidentale di recente incremento numerico ed in espansione di areale in Europa centrale con siti riproduttivi verso paesi più meridionali come Francia, Svizzera, Austria, Slovenia e Italia. Sul Lago di Como la prima nidificazione accertata è avvenuta nel 2005 sulla sponda occidentale del ramo di Lecco mentre sulla sponda orientale lo Smergo maggiore ha nidificato per la prima volta nel 2006, precisamente a Varenna. Prima di questi eventi, lo Smergo maggiore era presente prima come svernate irregolare, poi negli ultimi anni divenne svernate regolare. Se invece andiamo a sfogliare una vecchia pubblicazione ornitologica il Catalogo ornitologico della provincia di Como e della Valsassina (1870) del dottor Erasmo Buzzi troviamo quanto segue in riferimento al genere Mergus: 11.Pescajola Mergus albellus:  Da noi comunissima d’inverno. 12.Smergo minore Mergus serrator comunissimo d’inverno. 13.Smergo maggiore Mergus merganser  più raro delle specie precedenti.
Se le osservazioni fatte 142 anni fa sono veritiere, non possiamo che prendere atto di una totale inversione di tendenza sul Lago di Como. Infatti ora la Pesciaiola è specie accidentale, lo Smergo minore è migratore regolare con pochissimi individui e lo Smergo maggiore è stanziale.

Maschio di Smergo maggiore

Lo Smergo maggiore nidifica in cavità rocciose o di alberi, la schiusa delle uova è simultanea e i pulcini sin dai primi giorni sono attivi nel ricercare il cibo. La cova e la crescita dei pulcini è completamente assolta dalla femmina. Fino al 2011 il maschio durante la stagione riproduttiva abbandonava il nostro lago per recarsi in altre zone per  la muta del piumaggio ma la novità di quest’anno sta nel fatto che durante il censimento sono stati trovati 7 maschi già in fase di muta.
La fenologia di questa specie è costantemente in movimento e a noi non resterà che annotare questi eventi  ornitologici.


Smergo maggiore femmina con pulcini di circa 4 giorni
Smergo maggiore femmina con pulcini di circa18 giorni
Smergo maggiore femmina con pulcini di circa 1 mese
Il mutare della fenologia di alcune specie è stimolante e per un appassionato di ornitologia è la dimostrazione sul campo della vivacità della natura.

Maschio di Pesciaiola Mergellus albellus 

Femmina di Smergo minore Mergus serrator

1 commento:

  1. belle foto. anche io seguo la popolaz di smergo in continua espasione lungo il fiume natisone nei pressi di cividale del friuli. anche qui i maschi si fermano per la muta.
    saluti
    gabriele
    zamix00@libero.it

    RispondiElimina