domenica 21 giugno 2015

Solstizio d’estate e profumo di lavanda…

21 Giugno 2015 alle ore 16:38 (UT) scatta il giorno più lungo e luminoso dell'anno e nei campi è in fiore la Lavanda, uno dei più conosciuti e apprezzati profumi naturali.

0_ (FILEminimizer)

1_Lavanda-001 (FILEminimizer)

2_Lavanda-031 (FILEminimizer)

 

La Lavanda Lavandula ssp. comprende una trentina di specie provenienti dai Paesi del Mediterraneo. Il nome generico “Lavanda” ha origini da lavandula, che proviene dal verbo latino lavare. Infatti, sin dai tempi dei romani, i fiori essiccati e raccolti in sacchettini venivano utilizzati p3_Lavanda (FILEminimizer)er profumare la biancheria. Con l'essenza del fiore inoltre si ricavavano delicati saponi, acque di Colonia e altri prodotti per l'igiene personale.

Tra le proprietà della Lavanda ricordiamo quindi la capacità di tenere lontano le tarme, di rilasciare negli ambienti un delicato profumo e di svolgere anche un'importante azione antisettica.

 

Eleganti sacchettini di stoffa contenenti fiori
essiccati di lavanda, utilizzati
per profumare gli armadi

4_Lavanda (FILEminimizer)

 

Fiori essiccati di Lavanda

5_Lavanda-079 (FILEminimizer)

 

 

 

 

 

 

 

Spighe di frumento e di Lavanda: decori eleganti per la casa

7_Lavanda-002 (FILEminimizer)

 

 

 

 

La Lavanda è una pianta erbacea molto rustica, perenne e sempreverde con foglie argentee e molto profumate. In estate produce moltissimi fiori raggruppati in spighe di un colore lilla-blu che prende proprio il nome di “lavanda”. La varietà più comune è la Lavandula angustifolia o lavandula officinalis. Officinalis per via dei suoi blandi effetti terapeutici.

 

 

 

 

 

8_Lavanda-011 (FILEminimizer)9_lavanda-014 (FILEminimizer)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La lavanda in fiore attira una moltitudine di insetti, la maggior parte appartengono alla superfamiglia degli Apoidei: imenotteri bottinatori di polline

 

 

 

Oggi nelle grandi coltivazioni di Lavanda vengono utilizzate delle varietà ibride chiamate  Lavandini. Questi ibridi hanno alti rendimenti in oli essenziali pur mantenendo tutte le qualità della Lavanda tradizionale.

10_Lavanda-019 (FILEminimizer)

Distesa fiorita di Lavanda

Il caratteristico profumo della Lavanda è dovuto agli oli essenziali prodotti da ghiandole, localizzate in tutte le parti verdi della pianta (fiori, foglie e gambi) ma particolarmente concentrate nei fiori.

11_Lavanda-082 (2) (FILEminimizer)

Fiori essiccati di Lavanda

La Provenza è la zona più famosa per la coltivazione della Lavanda e poter ammirare i panorami della lavanda in fiore e assaporare l’intenso profumo è una esperienza indimenticabile.

2015-06-13_Valensole_Provenza-005 (FILEminimizer)

La spettacolare fioritura della Lavanda nei campi della Provenza

2015-06-13_Valensole_Provenza-065 (FILEminimizer)

 

 

2015-06-15_Lavanda-002 (FILEminimizer)

Nessun commento:

Posta un commento