mercoledì 1 febbraio 2012

temperatura -17°, ma ne è valsa la pena

Maltempo, saranno giorni di freddo siberiano,  secondo gli esperti meteo è l'ondata più gelida dal 1985…
Questa frase ricorre su tutti i Tg, certamente se avessi ascoltato queste allarmanti notizie non sarei andato in Engadina e non mi sarei goduto una giornata fredda come quella di oggi,  al mattino il termometro segnava -17°, ma ne è valsa proprio la pena.

il cielo è velato da una leggera foschia che lo rende suggestivo
ciaspolare sulla neve gelata è un piacere immenso
la coltre nevosa ammorbidisce il paesaggio
uno scoiattolo ha lasciato le sue impronte sulla neve…
… e quelle della lepre bianca
tracce fresche di lepre… cerchiamo di seguirle
qui una lepre ha mangiato e fatto i suoi bisogni
tracce fresche di un pasto a base di corteccia di legno
e finalmente scorgiamo la fantastica lepre che subito svanisce alla nostra vista
un rosso maschio di crociere sfida il freddo cantando sulla cima di un larice…

…e la femmina lo sta ad ascoltare
sono emozioni difficili da trasmettere, ma è fantastico questo mondo
il freddo cala a -9° sopportabilissimo e cambia anche l’atmosfera, il sole a fatica penetra le nubi
come fiocchi di neve svolazzano un gruppo di fringuelli alpini
la fame li spinge a non temere l’uomo
…ed inizia a nevicare
scende la sera e si ritorna a casa felici della giornata trascorsa

Nessun commento:

Posta un commento